Home / Internet / Google Chrome: ecco come funziona New Change

Google Chrome: ecco come funziona New Change

Google Chrome ha apportato un enorme cambiamento che è stato implementato dalla società americana negli ultimi giorni e ora puoi scoprire come puoi utilizzarlo in questo momento.

Google Chrome

Google Chrome ha una grande funzionalità introdotta  nei giorni passati che consente di bloccare automaticamente la riproduzione di video con audio, tutto questo è basato su un sistema cloud che si aggiorna quando accediamo a siti Web.

I ragazzi di Google hanno ascoltato utenti che hanno richiesto l’attuazione di questa funzione per il browser presente sul computer, in questo modo da ora Google Chrome dovrebbe darci una migliore esperienza per la navigazione web, almeno in teoria. Google Chrome apprende i siti web che bloccano automaticamente la riproduzione dei video, ma, secondo Google, occorrono circa 20 arresti automatici di arresto del video affinché il browser apprenda ciò che vogliamo.

Fondamentalmente, dobbiamo interrompere almeno 20 volte il play dei video che si riproducono automaticamente sulla pagina web quando navigano in Internet con Google Chrome per il browser cosi diamo la possibilista di imparare che non vogliamo riprodurre automaticamente i video su quelle pagine.

Google Chrome: ecco come funziona nuova funzionalità

Google Chrome non blocca automaticamente la prima riproduzione di video sui siti Web, sia che si tratti di audio o video, Google Chrome è stato progettato in questo modo da non bloccare automaticamente la riproduzione di video su siti Web per cui gli utenti vedranno ancora contenuti vide su un elenco di oltre 1.000 siti Web originariamente introdotti per consentire la riproduzione automatica.

“Se non hai cronologia di navigazione, Chrome consente la riproduzione automatica per oltre 1.000 siti in cui vediamo la riproduzione automatica dei file multimediali . Mentre navighi sul Web, quell’elenco cambia man mano che Chrome apprende e attiva la riproduzione automatica sui siti in cui vedi i contenuti multimediali con audio durante la maggior parte delle tue visite e la disattiva nei siti in cui non lo fai. In questo modo, Chrome ti offre un’esperienza di navigazione personalizzata e prevedibile.

Google Chrome imparerà gli abitudini per tutti gli utenti, ma finché questo non accade, è necessario essere consapevoli del fatto che si saranno dei video fastidiosi che vengono avviati automaticamente nel browser. Fortunatamente per noi, Google Chrome impareranno abbastanza rapidamente come bloccare i video, ma si dovrebbe avere un po ‘di pazienza fino che questo accade.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *