Home / Uncategorized / Pubblicità su Facebook che funziona

Pubblicità su Facebook che funziona

Pubblicità su Facebook? Riflessioni sparse, di vita vissuta.

Numero uno, per le aziende: Facebook non è gratis.

Facebook, è un canale, a pagamento.

Ripeti con me: Facebook, è un canale, a pagamento.

And I will prove it to you, mate.

Fai finta che Facebook sia,Canale 5.

E domattina, Confalonieri, c'è ancora il Confa? Ecco, il Confa dice: "Signori miei,da domani diamo uno spazio, gratuito, a tutti, gli italiani".

Confa, Confa, Confa.

Però, lo spazio gratuito, è dalle 4,30 alle 4,40 di notte.

E in quello spazio,ci sono contemporaneamente 60 milioni di italiani.

È gratuito però.

Oh!! Ma se sei un'azienda e vuoi avere più visibilità, ci dai il grano.

Quanto grano? Più grano possibile.

Più dindo ci daie più ti diamo visibilità in prima serata, con tutti gli orpelli.

Facebook, amici miei, funziona allo stesso modo.

Se vuoi raggiungere, tutti i tuoi fan,con regolarità, o se vuoi raggiungere persone esterne, devi dargli il grano.

Immaginati di avere una paginacon 100 mila persone.

Organicamente, tradotto, naturalmente, raggiungi magari il 10%,10 mila persone.

A quel punto FB, Marchetto ti dice: "Oh, vuoi raggiungere altre 90%? Dammi il soldino".

Più soldino mi dai e piùti aumento la reach.

Ora, questa è la promessa generale.

Un'azienda può anche dire: no, io non gli do una lira e faccio dei contenuti talmente fighiche esplodono.

È possibile avere dei risultati? Assolutamente si.

La probabilità di esplodere,in questo marasma di contenuti, chiaramente non è altissima.

Però è come se tu fossisu Canale 5 alle 4 e venti di notte, magari fai della roba talmente figa che convince la gente ad alzarsialle 4 e mezza di notte pur di vedere il tuo contenuto.

Quindi è possibile ma è una probabilitàmolto, molto bassa.

Ma chi fa businessnon gioca al lotto.

Chi fa business, deve avere lo strumento in un qualche modo stabile e prevedibile e quindi Facebook fa leva su questo.

Io ho iniziato a fare pubblicità su Facebook dal giorno uno.

Assolutamente è uno strumentoche consiglio perché il costo di acquisizione in questo momento è basso, e invece nei prossimi 12 mesi,18 mesi, quello che sarà, quando una marea di aziende comincerà ad investire dei grossi budget su Facebook, quello che oggi ti costaun centesimo, ti costerà un euro.

Questo significa che se il tuo budgetdi oggi è cento euro, se oggi quei cento euro raggiungevano 100 persone, domattina ne raggiungon 10.

O tra parentesi, non piglio una lira per segnalarvelo 'sto Facebook advertisting.

Non è vero.

M'ha chiamato Mark ieri serae m'ha detto: "Monty, ti prego, fai 'sto video che abbiam fatturato solo 4 miliardi l'ultimo quarter".

Mark, va bene dai, però cioè, è l'ultimo, è l'ultimo.

Qualche consiglio allora per le vostre campagnette: anzitutto affidarsi a una buona agenzia che faccia il day by day.

Ogni giorno hai una marea di attività: sposta il video, aggiungi il video, cambia il budget, togli il budget.

E ti serve qualcuno bravoe ce n'è una marea in Italia, che faccia tutta questa gestione.

Un errore che ho fatto all'inizioera promuover la pagina, non farlo.

Promuovi il singolo contenuto.

Sei uno che vende cioccolatini: fai un bel video su come vien fatto il cioccolato nei posti più belli del mondo, e promuovi quel singolo video,quel singolo contenuto, sul pubblico a cui può interessare.

Chiunque nel mondo cheami il cioccolato, due miliardi di persone su Facebook.

Spendi tre miliardi.

A questo si collega il temadella specificità.

Non fare dei video che sonomolto generalisti.

Fai dei video, specifici.

Fai un contenuto e promuoviquel contenuto per gente che vive, a Milano e che legge solamente, Paperinik.

La costanza, altro tema importante.

Al posto di prendere un budgete sbatterlo in una campagna al volo,così, one shot, o sul singolo video,una serie di video, dal mio punto di vistainvece no, è costante.

Ogni giorno tu hai la tua campagnetta che corre.

Magari non spendi tanto,dipende dal budget che c'hai, però uno sforzo costante.

Ogni giorno, come la gocciolina,tu, fai il tuo sforzo costante di sostegno pubblicitario ai contenuti.

Questo è l'altro punto.

Campagne pubblicitarie su Facebook.

Senza dietro dei buoni contenuti, soldi spesi inutili.

Fai degli ottimi contenuti, concentrati bene per cercare di farei migliori contenuti possibili, ognuno fa i suoi e poi sostieni i tuoi contenuti con la parte pubblicitaria.

Non ti sostituisce comunquela visibilità.

Quanto spendere? Non te lo so dire.

Valuta tu in base al budget che hai.

Dall'altro lato, è un buon investimentosi o no, devi fare dei calcoli di questo tipo: se tu hai una mailing list,facciamo un esempio e usi Mailchimp, hai presenteil sistema per mandar le mail, se hai una mailing list tipodi 300 mila persone, costa una roba tipo 1.

300,00euro al mese.

Non mi ricordo esattamenteperò una cifra del genere.

Questo significa che tu,1.

300,00 euro al mese li spendi per mandare300mila mail.

Bene.

Il problema qual è? È che il tasso di apertura delle tue mail non è il 100%.

Magari il tuo tasso d'aperturaè il 10%, il 20%, il 30%, a seconda di comesei messo.

Allora il calcolo matematicoche puoi fare è: ma sei io quei 1.

300,00 euro al mese li metto su Facebook,quante persone raggiungo realisticamente in più rispettoalla mia mailing list? E quindi fai un calcolo per capirese ti conviene oppure no.

A alcuni può convenire, ad altri no.

E l'ultimo suggerimentoè di sperimentare, non c'è la regoletta magica.

Hai un algoritmo che, belin,cambia ogni 23 millisecondi, devi sperimentare.

Testi, quello che funziona per me,probabilmente non funziona per te.

Prova, prova, prova,incrocia le ditina e good luck.

Per chi vuole giocare,Facebook è gratuito.

Per chi vuole fare business, Facebook, si paga.

That's it.

Check Also

Come creare link su Facebook

In questo video vediamo come creare link su Facebook Copiamo l'indirizzo del link dalla pagina …